Browsing: SEO Blog

SEO Checklist: manuale pratico per fare una diagnosi completa al tuo sito

seo-checklistUn manuale operativo dedicato al mondo della SEO, con esempi pratici, case history reali e soluzioni per risolvere le criticità più comuni che si riscontrano abitualmente sui siti.

Stiamo parlando di SEO Checklist – Aspetti tecnici e strategie per una diagnosi completa del tuo sito, il nuovo libro dedicato alla SEO, scritto da Verdiana Amorosi ed edito da Flaccovio Editore. Continua a leggere

Meta Description: come ottimizzare la meta descrizione in ottica SEO

meta description esempioContinuiamo a parlare di meta tag, ovvero degli attributi del codice HTML di ogni pagina web, che permettono di valorizzare quella pagina e il contenuto in essa presente anche in ottica SEO.

Parliamo della Meta Description o se vogliamo dirlo in italiano, meta descrizione, uno dei meta tag più noti ma, come spesso accade, intorno al quale ci sono sempre troppi dubbi e qualche confusione di troppo. Continua a leggere

Google BERT: alla scoperta dell’algoritmo intelligente

google bert algoritmoUn po’ il complesso rapporto uomo-macchina, un po’ il desiderio (e la necessità) di Google di comprendere sempre meglio ciò che le persone cercano online; ecco che il rilascio di un nuovo algoritmo è sempre un misto di sorpresa ed entusiasmo. Così come accade per Google BERT.

Interpretare le query

Questo è quello che fanno gli algoritmi di Google: interpretare le query, le ricerche degli utenti. Interpretarle, infatti, significa consentire di trovare una risposta il più pertinente possibile. La migliore. Google BERT è stato sviluppato e presentato proprio per questo motivo: migliorare la comprensione da parte del motore di ricerca. Continua a leggere

Tag H1: ecco come va ottimizzato in ottica SEO

tag h1La bellezza della SEO è che è capace di regalare sempre nuove sorprese: più ci si addentra e più si rimane intrigati dalla sua complessità.

Le difficoltà che molti riscontrano non sono dovute alla “cattiveria” dei motori di ricerca, ma alla necessità di rendere le ricerche, la selezione delle risorse coerenti e la restituzione dei risultati, il migliore possibile. Continua a leggere

Guida SEO: 7 consigli per posizionare il sito e scalare le serp (anche se sei un principiante)

guida seo per principianti

Una pratica e veloce guida SEO per principianti e non che ti aiuterà a posizionare il tuo sito e scalare le serp di Google

Sei amante del fai da te e vuoi posizionare autonomamente il tuo sito ma sei alle prime armi? Ecco una guida SEO in 7 step che ti darà le basi per comprendere come scalare le serp.

Per chi è nuovo nel mondo della SEO molte cose potrebbero sembrare arabo e potresti non avere un’idea chiara delle attività da fare per posizionare il tuo sito. Continua a leggere

Crawl Budget: cos’è e come ottimizzarlo ai fini SEO

Crawl BudgetCi sono diversi modi e tecniche per aumentare il traffico e portare nuove visite a un sito web, ma chi si occupa di SEO non può ignorare il cosiddetto Crawl Budget.

Per conoscerne il funzionamento è necessario chiarire fin da subito il significato di “bot dei motori di ricerca”.

Fondamentalmente i bot dei motori di ricerca sono quegli algoritmi che scansionano e verificano le varie pagine presenti sul web. Riuscire a immaginare la mole di pagine che occupa il web è impossibile, specie se si prova a quantificare il numero di quelle nuove che ogni giorno, ogni ora, ma anche ogni secondo, vengono create in tutto il mondo. Continua a leggere

H1 e Title Tag: caratteristiche, differenze e funzione in ottica SEO

tag h1Quando si scrive un articolo, su qualunque mezzo, sia esso cartaceo o digitale, occorre formattarlo.

I cosiddetti tag H1 e Title sono due dei più importanti livelli di formattazione di un testo. È importante dedicargli del tempo per capire le differenze (spesso sono infatti considerati la stessa cosa) e soprattutto qual è il loro ruolo – e la loro importanza – in ottica SEO. Continua a leggere

RankBrain di Google: guida al nuovo algoritmo

Google RankbrainChi lavora nel campo SEO non può fare a meno di conoscere il funzionamento degli algoritmi che Google utilizza per ordinare la SERP.

A questo proposito un ruolo importante lo merita RankBrain, una delle ultime creazioni che il team di Mountain View ha messo in campo e che potrebbe avere enormi implicazioni sul posizionamento dei siti sul più importante motore di ricerca. Sì, potrebbe, perché il condizionale è sempre d’obbligo, essendo la comprensione dei motori di ricerca frutto non solo delle dichiarazioni (ufficiali e non) di Google, ma anche delle indiscrezioni e delle competenze acquisite nel campo lavorando nella SEO e facendo prove, test e verifiche. Continua a leggere