architettura sito webQuando si parla di architettura sito web ci si riferisce a dei fattori che influiscono sul suo successo. È un insieme di informazioni, contenuti organizzati, sistemi di navigazione e tutto quello che serve all’utente per trovare quello che cerca (in maniera facile e coerente).

La necessità di chi possiede un sito web è quello di rispondere alle esigenze dell’utente, anche se l’errore più comune è pensare ad una struttura personale. Scopriamo insieme nel dettaglio che cos’è e come costruire l’alberatura del sito web al meglio.

Che cos’è l’alberatura del sito

Come accennato, la struttura di un sito è importante al fine che possa essere indicizzato e posizionato al top delle pagine quando un utente ricerca proprio quell’argomento.

Google, ogni giorno, analizza contenuti di un sito web scansionando e restituendo all’utente solo quello che è necessario e ben strutturato. I motori di ricerca, davanti ad una struttura di sito web ben fatta non avranno alcuna difficoltà nel posizionare i contenuti sulla prima pagina.

Da questo punto si comprende che l’architettura dell’informazione sia uno degli argomenti più importanti per entrare a far parte della prima pagina. La struttura dovrà essere ben fatta e precisa, così che Google posizioni il sito tra le prime posizioni.

Ma che cos’è l’architettura di un sito web? Il termine Siloing in inglese viene tradotto con Alberatura in italiano che da una idea di base di come fare per rendere il sito perfetto. Questa alberatura deve contenere ogni tipo di informazione organizzando la Home Page per poi snodarsi verso le pagine secondarie; per fare questo le pagine stesse dovranno essere arricchite e collegate tra loro con dei link interni così da aiutare l’utente a spostarsi in maniera veloce e autonoma.

Caratteristiche struttura ad albero del sito web

Il site tree – struttura ad albero – è utilizzato proprio perché si compone di una parte principale che poi si ramifica in varie sottostrutture con tutte le informazioni che necessitano all’utente. Se si possiede un sito con struttura ad albero, le caratteristiche saranno le seguenti:

  • Home Page – Tronco
  • Categorie – Rami robusti
  • Sottocategorie – Rametti
  • Prodotti – Foglie

 Vantaggi e svantaggi struttura ad albero

I vantaggi sono tantissimi mentre gli svantaggi sono praticamente inesistenti. La struttura in questione è lineare nonché molto semplice da gestire; l’intoppo potrebbe riguardare la difficoltà nel trovare una informazione in particolare da parte degli utenti.

Ma se si pensa ad una struttura web più complessa, si potrebbe inciampare in alcune problematiche di Google che non riconosce l’autenticità del sito e – di conseguenza – non lo posiziona ai primi posti delle pagine.

Costruzione struttura ad albero

Prima di costruire la struttura ad albero di un sito è necessario valutare quelli che sono gli obiettivi finali in merito al proprio business, il percorso che gli utenti potranno fare e come avere le informazioni che si necessitano. Sarebbe ottimale creare una struttura “cartacea” che elenchi tutti i contenuti merceologici principali poi arrivare man mano le macrocategorie e poi definire tutto il percorso.

Tra i fattori importanti da tenere in considerazione il fatto di non creare dei contenuti che si possono considerare duplicati. Questo significa pagine diverse ma con uno stesso contenuto: il sito in questo caso potrebbe venire penalizzato da Google tanto da venir man mano abbassato sui motori di ricerca.

Cosa fare quindi? Valutare solamente contenuti che possano essere unici e di qualità superiore. Gli stessi dovranno evidenziare i prodotti/servizi che servono alle proprie categorie di utenti con contenuti perfetti per i motori di ricerca: escludere in ogni caso pagine duplicate o non complete (con prodotti e servizi similari) così che Google possa riconoscerli completamente.

A questo punto il lavoro volta verso la ricerca delle chiavi principali che aiutano al posizionamento e aumento del traffico.

Perché tutto questo è importante? Basta fare un esempio pratico: quando si entra al supermercato per cercare un tipo di crema corpo, ci si reca al reparto dei prodotti per cura e igiene personale. Ma cosa succederebbe se il personale avesse messo quella crema dove ci sono i detersivi? Non ha alcun senso vero? Ecco, questo è lo stesso discorso che vale per un sito senza struttura e organizzazione.