Il web  offre diversi strumenti gratuiti che ci possono essere di grande aiuto per posizionare al meglio il nostro sito web e scansionarlo correttamente, ad esempio, gli Spider simulator

Sono dei tool che permettono di vedere come gli spider usati da Google ‘vedono’ il vostro sito web, durante l’attività di scansione dello stesso. Insomma, si tratta di un utile strumento che permette di facilitare la tua attività di analisi SEO ed ottimizzazione del sito web.

Vedere il tuo sito così come lo vedono i crawler dei motori di ricerca ti permette di ottimizzarlo e migliorarlo, influendo così anche sul suo posizionamento SEO e sull’UX.

Gli Spider simulator infatti, come stiamo per vedere più nel dettaglio, sono tool consentono di visualizzare e leggere il contenuto del sito così come lo vede il bot del motore di ricerca, descrivendo quindi il contenuto della pagina, visualizzando le parole chiave, le meta description e l’elenco dei link e collegamenti del sito stesso.

Ma vediamo più nel dettaglio cosa è, come si usa e perché ci può tornare davvero utile per l’analisi SEO del nostro sito web.

SEO Spider simulator tool: come funziona?

L’utilizzo è davvero molto, molto semplice. Tutto quello che dovete fare è andare qui https://www.seoutility.com/tools/spider-simulator/ e inserire l’indirizzo del sito web e capire in che modo gli spider lo vedono e lo leggono. Vi appariranno tutte le informazioni utili sull’indicizzazione del vostro sito, e lo potrete vedere in formato testo come lo vedono i bot di Google.

Ma perché questo genere di strumenti è davvero fondamentale anche per migliorare la SEO del sito web e, quindi, il vostro posizionamento? Ciò per una serie di motivi.

Questo genere di tool permettono di raccogliere una serie di informazioni sul vostro sito web, come link in uscita ed in entrata, meta description, attributi, tag, e via dicendo. Sono una serie di informazioni molto importanti connessi anche alle logiche SEO, quindi all’ottimizzazione del sito per i motori di ricerca.

Grazie ad una visione ‘particolare’ del vostro sito web potete lavorare sul posizionamento, densità e tipo di parole chiave, ottimizzazione dei tag ed altri fattori SEO di fondamentale importanza.

Tramite questi tool avrete la possibilità di vedere i contenuti come testo e di risolvere anche potenziali errori di indicizzazione (che influiscono sulla UX e sulla corretta visualizzazione del sito web e quindi anche sulla SEO). Se notate grossi problemi di traffico e visualizzazioni, potrebbe anche essere un problema di indicizzazione.

Altri Search Engine Spider Simulator: quali sono?

Il tool proposto in precedenza non è l’unico strumento che permette di simulare la vista di uno spider sul nostro sito web. Infatti, ce ne sono anche altri: ecco di seguito una carrellata di quelli più noti ed utilizzati.

  1. Theseotools è un altro tool che offre la vista sul tuo sito come farebbero gli spider dei motori di ricerca: esso analizza, come è possibile capire dal suo nome, le parole chiave usate e la sua densità. Si tratta in particolare di uno strumento utile da usare se siete particolarmente attenti all’uso delle keyword nel vostro sito. Questo strumento consente anche di impostare la ricerca tenendo in considerazione, ad esempio, un numero minimo di caratteri, definendo il numero minimo di ripetizione delle keyword e via dicendo.
  2. Enleaf. Un altro tool davvero utile (ed eccellente) che permette di analizzare, in particolare, i collegamenti o link di una pagina web.
  3. Screaming Frog. Si tratta di un crawler di buna qualità che permette di ottenere una vista su tanti elementi del nostro sito web, ad esempio lunghezza dei titoli, intestazioni e titoli, meta description, URL canonical e tanti altri aspetti che incidono sull’indicizzazione corretta del sito web. Inoltre questo tool ha il grande vantaggio di funzionare correttamente su tutte le piattaforme, Windows come Mac, anche se avete il limite di 500 pagine di uso nella sua versione gratis.
  4. Search Engine Spider Simulator  . Come si desume facilmente dal nome, si tratta di un Search Engine Spider Simulator che è molto simile a quello che abbiamo orora descritto, anche se i dati sono visualizzati in modo differente. Questo Search Engine Spider Simulator è in grado di mostrare gli elementi della pagina come tag-ALT, link, immagini, titoli H2 e fornisce anche una sorta di relazione sulla densità di uso delle parole chiave. In questo modo, hai una vista veloce e chiara di quali sono le keyword usate e di quante volte si ripetono.