SEO QueryOgni giorno gli utenti interrogano i vari motori di ricerca al fine di poter trovare ogni tipo di informazione. È un gesto così automatico tanto da affidarsi a Google, nella sicurezza di trovare le risposte alle tante domande.

Proprio per questo motivo le query sono applicate ogni giorno e senza neanche che l’utente quasi se ne renda conto.

Un esempio: quante volte capita di cercare una pasticceria vicino a casa, i migliori modelli di aspirapolvere sul mercato oppure come fare la torta Sacher in casa?

Tutte queste domande, per l’utente normali, vengono prese da Google per dare i risultati sperati in pochissimo tempo.

Per farlo la query diventa un elemento fondamentale della  Search Engine Optimization – conosciuta anche come SEO – così da analizzare e ottimizzare i siti che gli utenti troveranno dopo aver posto le varie domande.

Approfondiamo insieme il discorso sulla Query e la sua importanza.

Che cosa vuol dire query?

Si parte dalla base, ovvero che cosa significa la parola query. In italiano si può tradurre con richiesta, domanda o interrogazione.

Per definirla in maniera ancora più precisa, si parla di un insieme di Keywords che servono all’utente per esprimere ciò che sta cercando. Un esempio pratico per capire ancora meglio?

Per cercare una attività che si occupa di pasticceria vegana a Milano, gli utenti proveranno a scrivere sul motore di ricerca: pasticceria vegana Milano oppure pasticceria vegan o ancora pasticceria con prodotti vegani.

Qualsiasi sia la chiave usata questa dovrà condurre ai risultati più coerenti: Google risponderà a questa domanda cercando di soddisfare il suo utente nel miglior modo possibile. Che cosa accade all’interno del motore di ricerca? Digitando alcune parole chiave sulla barra si interroga il database di contenuti (query database) al fine di avere una risposta.

Quali sono le differenze tra keyword e query di ricerca?

Ci sono delle differenze tra le query di ricerca e le keywords? La maggior parte delle persone crede che siano la medesima cosa, in realtà la query è più precisa ed esprime il suo desiderio di ricerca utilizzando delle parole chiave, un linguaggio tecnico e più formale (come fare la torta Sacher senza glutine).

Le parole che per Google sono importanti sono fare, torta Sacher, senza glutine.

Tipologie di query di ricerca

Una volta compreso che cosa serva e che cosa sia una query, si approfondisce un altro aspetto molto interessante che riguarda le tipologie di query nella SEO: queste si suddividono in gruppi dalle caratteristiche differenti proprio per dare una risposta coerente a tutti gli utenti.

Query Navigazionale

La query navigazionale si usa quando l’utente conosce quello che sta cercando e sa di trovare risposta. Sono interrogazioni che si pongono utilizzando i nomi di persone, aziende, domini oppure organizzazioni con più o meno precisione. La query navigazionale potrebbe essere Coca Cola con obiettivo di trovare la sede italiana, una fornitura online oppure informazioni per il contatto diretto.

Query Informativa

In questo caso, la persona interessata sta cercando una serie di informazioni presenti su una o più pagine web. La necessità da soddisfare è quella di avere una serie di informazioni grazie alla lettura di un articolo, oppure consultazione di un video.

Di solito iniziano con Come oppure Dove.

Query Commerciale

Questa query viene chiamata anche di investigazione commerciale. La persona interessata usa il Web per trovare delle informazioni che mettono insieme la query di informazione con quella di transazione. Un esempio? Il migliore ristorante di pesce a Cagliari oppure il miglior cellulare con display grande.

Query Transazionale

Come anticipato sopra, si tratta di una query che viene usata dagli utenti per interagire con il web. I siti di atterraggio saranno a disposizione e potrà concludere il suo acquisto tramite una transazione online.

I riferimenti sono di vario tipo e spaziano dal genere alimentare sino a prodotti generici sino a cellulari e musica. La ricerca potrebbe avvenire digitando: Comprare rossetto rosso oppure scaricare musica classica online.

Query Vocali

È la novità del momento grazie all’invenzione degli assistenti che agevolano ancora di più gli utenti. Che sia Google Assistant, Alexa oppure Siri si può effettuare una domanda vocale così che il dispositivo dia la sua risposta. La ricerca delle informazioni è umanizzata, non si scrive ma si “chiede” con la voce interagendo con i propri assistenti preferiti.