seo ottimizzazione ecommerceQuando si parla di digital e web marketing una delle prime associazioni è quella di pensare agli e-commerce, ovvero gli store online.

Questi rappresentano una delle forme più evidenti di vendita, motivo per cui suscitano sempre un grande interesse. Così come accade per i siti anche per gli E-Commerce va applicata la SEO. Esistono infatti una serie di strategie e consigli utili per aumentare le vendite portando traffico organico sul proprio negozio online.

Come? Seguendo le tecniche della SEO applicate agli E-Commerce. scopriamo quali sono le principali e più importanti tecniche SEO da utilizzare sul proprio E-Commerce.

9 tecniche SEO per gli E-Commerce

  • i blog;
  • le newsletter;
  • i link generici;
  • i social network;
  • i tag title;
  • la disposizione dei prodotti;
  • le immagini;
  • le keyword;
  • le recensioni.

I blog

Anche il blog può rivelarsi particolarmente utile e potente in una strategia SEO per gli E-Commerce. questo perché tramite gli articoli del blog si possono creare approfondimenti, consigli utili e rispondere alle curiosità ed esigenze degli utenti. Il blog può essere uno strumento preziosissimo per portare traffico organico e anche per convertire l’interesse dell’utente in vendita.

Questo perché chi visita le pagine di un blog è un visitatore già attento e interessato su quell’argomento e con una maggiore probabilità di essere intenzionato anche ad acquistare un prodotto o un servizio associato a quel contenuto informativo.

Le newsletter

L’attività SEO di un E-Commerce non si limita solo ai post sui social network. Le newsletter, infatti, rappresentano un ottimo strumento per fidelizzare e interessare gli utenti. Approfondimenti, novità, news e offerte possono essere l’oggetto delle newsletter che mantengono attiva l’attenzione dei clienti.

I link generici

Uno dei trend più diffusi negli E-Commerce è quello di utilizzare link con testi quali “continua qui”, “clicca qui”, “leggi ora”, eccetera. Il consiglio è quello di inserire nel link la parola chiave (ottimizzare le anchor text) in modo da ottimizzare al meglio quella parte di testo. È un piccolo accorgimento che ha due benefici: catturare l’attenzione dei motori di ricerca, ma anche dimostrare a chi legge che quello è un testo specifico e non generico.

I social network

Che sia Facebook, Instagram, YouTube, Pinterest o qualsiasi altra piattaforme, i social network sono ottimi canali SEO per gli E-Commerce. Tramite questi canali è possibile portare traffico sul proprio e-commerce e promuovere in maniera adeguata, creando anche campagne promozionali.

I tag title

I titoli sono molto più importanti di quanto si possa immaginare, motivo per cui anche quelli dei prodotti vanno ottimizzati in maniera adeguata. È bene indicare fin da subito a cosa si fa riferimento, inserendo la categoria coerente, magari uguale per tutti i prodotti di quella serie e poi il nome specifico del modello.

La disposizione dei prodotti

L’organizzazione è tutto anche nella gestione degli E-Commerce. Questa si realizza attraverso una struttura del sito snella e poco complessa. Gli utenti devono facilmente trovare i prodotti che cercano. In questo senso la SEO per gli E-Commerce consiglia di strutturare la piattaforma in modo che i prodotti siano disposti non troppo lontani dall’home page. Sia perché questa è la prima pagina che i motori di ricerca analizzano, sia perché così l’utente con un paio di click è già all’interno della scheda del prodotto.

Le immagini

Un altro elemento SEO per gli E-Commerce da prendere in considerazione è quello legato all’ottimizzazione delle immagini. Innanzitutto utilizzarne di qualità per consentire agli utenti di vedere nel dettaglio le caratteristiche dei prodotti. Utilizzate anche più immagini; la presenza di una sola foto, infatti, è segno di scarsa qualità. C’è poi da considerare l’aspetto dell’ottimizzazione. Quando si caricano le immagini su un e-commerce c’è la possibilità di compilare il campo “testo alternativo”. Il consiglio è quello di inserire in questo campo la parola chiave; può capitare che gli utenti raggiungano il vostro e-commerce (e facciano degli acquisti) tramite una ricerca per immagini. Ed è una fonte da non sottovalutare affatto.

Le keyword

Uno dei principali strumenti SEO per gli E-Commerce è l’utilizzo delle keyword. Sì, le parole chiave. Esistono tantissimi tool per trovare non solo quelle con volumi di ricerca maggiori, ma quelle con un tasso di conversione migliore. Non tutte le keyword, infatti, rappresentano un’intenzione d’acquisto da parte degli utenti ed è necessario individuare quelle più redditizie per potervi investire sopra. Invece di andare a tentoni e sprecare tempo e risorse, può essere utile richiedere una consulenza SEO specializzata.

Le recensioni

Il mondo delle recensioni è un po’ un percorso minato in cui ogni passo è soggetto a grandi pericoli. C’è chi preferisce non attivarle per evitare giudizi negativi, anche perché spesso gli utenti sanno essere spietati e ingiusti. Va detto che le recensioni possono essere moderate e quindi gestite con una maggiore attenzione. Disattivarle raramente è un buon segnale, anche perché il parere di chi ha già provato quel prodotto o quel servizio è un ottimo catalizzatore per convincere gli utenti.