Scrivere testi SEO oriented è la chiave del segreto per avere successo su Google.

Nonostante esistano anche tanti altri elementi e fattori di ranking per posizionarsi al meglio nella SERP di Google, non possiamo certamente dimenticare che ‘content is the king’ e che la qualità dei contenuti e la loro ottimizzazione SEO rimane un elemento assolutamente centrale per poter catturare l’attenzione dei visitatori, ottenere traffico organico ed una buona posizione su Google.

Possiamo indicare la produzione di articoli SEO oriented, comunemente nota come SEO Copywriting,  come quel complesso di tecniche e caratteristiche della scrittura pensata per posizionarsi bene su Google, senza sacrificare l’esperienza utente.

Scrivere in chiave SEO significa creare dei contenuti di alta qualità per l’utente, ma anche attrattivi per i bot e per l’algoritmo Google, favorendo così un migliore posizionamento all’interno di questo motore di ricerca.

Sia ben chiaro che, per ottenere una buona posizione su Google, scrivere un articolo in ottica SEO non significa dover farcire i contenuti di tantissime parole chiave: anzi, una simile procedura potrà comportare penalizzazioni. Nessuno vuole leggere un testo spam, difficile da comprendere e costruito solamente per posizionarsi meglio su Google. Google stesso è sempre più attento a premiare i contenuti che, anche se ottimizzati SEO, non penalizzano l’esperienza utente ma anzi sono di alta qualità.

Fra i fattori di ranking di Google, che garantiscono un migliore posizionamento sul motore di ricerca, c’è anche la rilevanza dei contenuti nel suo complesso: ovvero, non basta scrivere testi fortemente ottimizzati, bisogna sempre mantenere prioritaria la scrittura di contenuti di qualità, utili per l’utente, scritti bene ed originali, che rispondano alle sue esigenze di ricerca.

Le due cose possono essere ben combinate, e possiamo dire che scrivere testi SEO oriented significa anche scrivere contenuti di qualità e utili all’utente finale. Ma andiamo a scoprire quali sono i principali segreti della scrittura di testi SEO oriented, in che modo scrivere orientati SEO contenuti di qualità che catturano l’interesse dell’utente.

Come scrivere articoli SEO oriented

Scrivere bene e in modo naturale è un requisito fondamentale per la scrittura di testi SEO oriented: tuttavia, occorre anche ottimizzare lato SEO i contenuti, ad esempio usando correttamente la formattazione, le parole chiave, i link interni, e via dicendo. In questo modo, ci si posizionerà meglio su Google con tutti i vantaggi che questo comporta.

Ma in che modo si possono scrivere testi SEO oriented? Come produrre una scrittura di qualità e ottimizzata anche per i motori di ricerca? Ecco alcuni importanti segreti della scrittura di testi SEO oriented.

  1. Attenzione alla concorrenza. Analizza bene chi sono i tuoi competitor e che tipo di strategie usano per ottimizzare i loro testi. Se studi bene in che modo sono posizionati, puoi anche elaborare una strategia per superarli su Google.
  2. Scegliere le giuste parole chiave. L’ottimizzazione del testo per parole chiave giuste rimane uno dei punti fondamentali per scrivere testi SEO oriented. Bisogna, prima di tutto, scegliere le corrette parole chiave che sono adatte per il testo: per farlo, è utile sfruttare i tool che permettono la scelta delle parole chiave come Google Suggest o Ubersuggest. Inoltre hai bisogno di trovare quali sono le parole chiave che sono più usate negli intenti di ricerca del tuo target, che quindi devi conoscere a fondo. I testi vanno scritti con le giuste parole chiave ma non dimenticare che devi anche ottimizzare la struttura del contenuto: stiamo parlando del Tag Title, attributo alt all’immagine, la meta description e i tag che hai usato. Non dimenticare di formattare bene il testo: paragrafi non troppo lunghi e parole chiave in grassetto, per aiutare anche Google, così come gli utenti, a capire quali sono i concetti chiave.
  3. Non solo testi: ottimizza anche le immagini. Non dimenticare mai di ottimizzare con le giuste parole chiave anche i contenuti multimediali come immagini, video, musica e via dicendo.
  4. Ottimizza il testo con qualche trucco utile. Non dimenticare di aggiungere i link interni al sito web: ad esempio una struttura ottimale è quella usata da Wikipedia, che dove utile inserisce dei link interni che rimandano ad altri contenuti. Non dimenticare che gli errori di ortografia non sono consentiti: rileggi sempre bene quello che hai scritto.
  5. Scrivi bene e scrivi in modo più naturale possibile. Non dimenticare mai: il contenuto è il vero principe. Stai scrivendo in ottica SEO ma scrivi sempre per l’utente (umano, non bot) che leggerà quel testo. Devi creare dei testi che siano davvero utili all’utente, quindi originali, lunghi a sufficienza, che rispondano alle sue esigenze vale a dire alle domande che ha espresso nella query. Crea una scrittura di qualità che coinvolga l’utente, in questo modo lo catturerai: usa le regole giornalistiche (come quella, sempre valida, delle 5W) per un contenuto davvero immersivo. Non essere mai banale e sii sempre originale nei tuoi contenuti.