ChatGPT è un modello di generazione del linguaggio creato da OpenAI che puoi usare per generare testo su una miriade di argomenti e in molte lingue.

Uno dei modi migliori per tirare fuori il meglio da ChatGPT è usare i prompt, ovvero delle stringhe di testo che danno un contesto e una direzione alla generazione del testo. In altre parole sono istruzioni con le quali comunichi alla bot cosa vuoi e come lo vuoi.

In questo articolo ti spiego come creare dei prompt efficaci e come usarli per ottenere buoni risultati in vari ambiti.

Se invece desideri scoprire tutto su chatGPT , leggi questo articolo.

Cos’è un prompt e come funziona

Un prompt è una stringa di testo che dà delle istruzioni. Quando dai un prompt a ChatGPT, il bot usa la sua capacità di capire il linguaggio naturale per generare una risposta coerente e pertinente al prompt.

Come utilizzare un prompt

Ma come si usano esattamente ? Beh, è facile!  Ad esempio, potresti chiedere: “Cosa mi puoi dire sulla storia della Francia?” e l’IA ti darà una risposta automatica.

Ovviamente, non aspettarti risposte perfette, potrebbe sbagliare o non capire bene cosa vuoi.  In generale, i prompt sono un modo interessante per interagire con le intelligenze artificiali e scoprire cosa sanno fare. !

Come creare prompt efficaci

Per creare prompt efficaci, è importante fornire un contesto chiaro e una direzione precisa. È anche utile essere specifici e fornire dettagli precisi per aiutare il bot a generare risposte più pertinenti e accurate.

Per creare un prompt efficace, è importante iniziare con una domanda o una richiesta specifica. Ad esempio, invece di chiedere semplicemente di generare una storia, è meglio fornire un contesto specifico, come “Genera una storia di avventura su un gruppo di amici che vanno alla ricerca di un tesoro nascosto”.

Inoltre, è importante fornire informazioni specifiche sullo stile, sull’argomento e sul tono desiderati per la generazione del testo. Ad esempio, se vuoi che la storia generata sia divertente e leggera, puoi usarne uno come “Genera una storia comica su un gruppo di amici che vanno alla ricerca di un tesoro nascosto”.

Un altro modo per crearne di efficaci è fornire esempi di testo che rispondano alla richiesta specifica. Ad esempio, se vuoi generare un testo che descriva un prodotto, è utile fornirgli esempi di descrizioni di prodotto già esistenti. In questo modo, il bot capisce meglio cosa vuoi ottenere e genera un testo più preciso e pertinente.

Esempi di prompt per varie situazioni

Ci sono un sacco di situazioni in cui puoi usarli, come creare tutorial per fare da solo, generare contenuti per i social media, scrivere descrizioni di prodotto e creare testi per il SEO.

Ecco alcuni esempi specifici:

  • “Dammi una mano a fare un tutorial su come costruire un tavolino da salotto”
  • “Scrivi qualcosa di carino per un post su Instagram per promuovere un nuovo prodotto di bellezza”
  • “Scrivimi una descrizione dettagliatissima di questo nuovo smartphone”
  • “Dammi un titolo accattivante per un articolo sull’importanza dell’ecologia”

Migliorare la precisione

Per far sì che ChatGPT ti risponda meglio, è importante fornirgli informazioni dettagliate. Per esempio, se vuoi che ti faccia un tutorial su come costruire un tavolino per il giardino, dovresti dargli informazioni su dimensioni, materiali e istruzioni step-by-step. Inoltre, puoi usare parole chiave specifiche nel prompt per migliorare la precisione delle risposte.

Utilizzare i prompt per aumentare la varietà delle risposte

Puoi migliorare le risposte generate da ChatGPT fornendo un contesto preciso per la generazione del testo. Ad esempio, se vuoi generare un articolo sull’energia rinnovabile, fornisci informazioni specifiche sull’argomento, come le fonti di energia rinnovabili più comuni e i loro pro e contro. Inoltre, usa termini specifici e tecnici per aiutare il bot a restringere il focus delle risposte.

Per aumentare la varietà delle risposte, puoi usare prompt più aperti e meno specifici. Ad esempio, invece di chiedere di generare un testo sull’energia rinnovabile, chiedigli di generare un testo sull’impatto dell’energia sull’ambiente. Inoltre, usa istruzioni più lunghe e più complesse per incoraggiare il bot a generare risposte più dettagliate e più articolate.

Come utilizzare i prompt per adattare la risposta alle esigenze specifiche

Per adattare la risposta di ChatGPT alle tue esigenze specifiche, fornisci informazioni dettagliate su ciò che vuoi generare. Ad esempio, se vuoi generare una descrizione dettagliata di un prodotto, dai al bot informazioni dettagliate sul prodotto, come le sue caratteristiche, i suoi vantaggi e le sue funzionalità. In questo modo, ChatGPT sarà in grado di generare una descrizione precisa e dettagliata del prodotto. Inoltre, usandoli in modo specifico, puoi generare contenuti unici e limitare la risposta  a contenuti appropriati.

Come utilizzare i prompt di ChatGPT per generare contenuti unici

Invece di chiedere a ChatGPT di scrivere qualcosa su un argomento generale, è meglio dargli un contesto preciso e una domanda specifica. Per esempio, invece di chiedergli di scrivere un articolo sull’energia solare, è meglio chiedere un articolo sull’efficienza dei pannelli solari nei paesi in via di sviluppo.

Inoltre, puoi fornirgli informazioni supplementari per generare contenuti unici. Ad esempio, puoi fornire informazioni su un’azienda specifica o un’industria specifica per generare contenuti unici su quell’azienda o quell’industria.

Anche il tono è importante. Puoi utilizzarli per limitare la risposta a un certo stile o tono, come ad esempio un tono professionale o un tono più informale e colloquiale. Questo aiuta a generare contenuti unici che si adattano meglio alle esigenze del pubblico.

Utilizzare i “Sentiment” per adattare la risposta alle emozioni richieste

Devi pensare ai “sentiment” come un’emozione di una persona riguardo a qualcosa. Nel linguaggio, i “sentiment” vengono usati per capire le emozioni in un testo scritto o parlato. Se usi i sentiment come input per ChatGPT, otterrai risposte diverse . Ad esempio, se usi un prompt con sentiment triste, ChatGPT ti darà una risposta in linea con uno stato d’animo triste.

I sentiment possono essere usati in molte situazioni, come generare risposte automatiche alle domande o creare contenuti adatti alle emozioni per i social medi.

Ciò ti permette di personalizzare il prompt e di ottenere risposte più pertinenti alle tue esigenze. Puoi anche inserire più “sentiment” differenti nello stesso prompt (vedi screenshot).

Per usare i sentiment con ChatGPT, devi solo includere le “emozioni” che vuoi nel prompt. Ad esempio, “scrvi un sms a Maria per avvisarla che non potrà essere presente alla cena. Usa un sentiment triste”

Qui sotto puoi vedere come cambia (e di molto!) la risposta fornita da chatGPT ad un prompt che utilizza i sentiment ripetto ad uno che non ne utilizza.

Prompt senza sentiment

risposta a prompt senza sentiment

Prompt con istruzioni sentiment

risposta fornita ad un prompt con sentiment

sentiment che puoi utilizzare all’interno di un prompt per definire un’emozione sono tanti. Eccone alcuni:

  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Soddisfatto
  • Deluso
  • Eccitato
  • Stordito
  • Timido
  • Ansioso
  • Sorpreso
  • Positivo
  • Negativo
  • Amichevole
  • Ostile
  • Rilassato
  • Irrequieto
  • Tranquillo
  • Nostalgico
  • Preoccupato
  • Grato
  • Confuso
  • Invidioso
  • Ottimista
  • Pessimista
  • Risentito
  • Simpatico
  • Stanco
  • Inquieto
  • Incaxxato (sii ! funziona pure questo!)

Questi sono solo alcuni esempi di sentiment che si puoi utilizzare all’interno di un prompt. È possibile utilizzare qualsiasi parola che descrive un’emozione o uno stato d’animo per definire un sentiment in un prompt.

Come utilizzare i prompt per evitare la generazione di contenuti ridondanti

Per evitare la generazione di contenuti ridondanti, è importante essere ancora più precisi e specifici con i tuoi prompt. Invece di utilizzarne di generici, come “scrivi un articolo sull’argomento X”, dovresti essere più preciso e specifico, ad esempio “scrivi un articolo sulle tendenze attuali nel settore Y” o “scrivi un articolo su come l’azienda X si sta adattando alle nuove tecnologie”.

In generale, l’utilizzo di prompt precisi e dettagliati è la chiave per generare contenuti unici e evitare la generazione di contenuti ridondanti. Con un po’ di creatività e la giusta combinazione di istruzioni, puoi generare contenuti unici e interessanti che attireranno l’attenzione del tuo pubblico.

Inoltre, è importante tenere sempre un controllo sui contenuti generati da ChatGPT. Anche se utilizzi prompt precisi e specifici, ci possono essere errori o contenuti non appropriati. È quindi importante revisionare i contenuti generati e fare eventuali modifiche prima di pubblicarli.

Tieni presente che ChatGPT non è una soluzione magica per la creazione di contenuti. Nonostante sia un chatbot  altamente sofisticato, può comunque commettere errori o generare contenuti che non sono precisi. Pertanto, è sempre importante utilizzare il proprio giudizio e la propria esperienza per valutare e revisionare i contenuti.

Ricorda che è solo uno strumento di supporto nella generazione di contenuti, e non può sostituire completamente il lavoro di un esperto o di un buon copywriter in carne e ossa. Pertanto, è importante utilizzarlo in combinazione con le proprie conoscenze e competenze per generare contenuti unici e di qualità.

Come utilizzare i prompt per generare descrizioni dettagliate di prodotto

Per generare descrizioni dettagliate di un prodotto, devi fornire informazioni dettagliate sul prodotto, come le sue caratteristiche, i suoi benefici e le sue specifiche tecniche. Inoltre, puoi utilizzare dei prompt che chiedono di descrivere il prodotto in modo dettagliato, come ad esempio “Descrivi i dettagli del design di questo prodotto” o “Elenca le caratteristiche principali di questo prodotto”. Inoltre, puoi utilizzare dei prompt che incoraggino chatGPT a “pensare” in modo creativo e originale, come ad esempio “Come potresti descrivere questo prodotto in modo unico e accattivante?”. Utilizzando questi tipi di istruzioni puoi generare descrizioni dettagliate e originali del prodotto.

Ti consiglio di sperimentare con diversi tipi di prompt per vedere quali funzionano meglio per le tue esigenze specifiche.

Come utilizzare i prompt per generare descrizioni accattivanti di prodotto

Per generare descrizioni accattivanti di prodotto devi solo fornire  una descrizione dettagliata del prodotto e chiedere esplicitamente di enfatizzare le caratteristiche più interessanti e uniche del prodotto. Invece di chiedere semplicemente “descrivi questo prodotto”, chiedi “descrivi le caratteristiche più innovative e sorprendenti di questo prodotto” o “scrivi una descrizione accattivante per questo prodotto da utilizzare nella sua pubblicità”. Inoltre, fornisci un contesto di marketing e un target di pubblico specifico per generare descrizioni più accattivanti e pertinenti.

Come utilizzare i prompt per generare post per i social media

Per quanto riguarda i post per i social media, nelle istruzioni devi fornire informazioni specifiche sull’argomento del post, come ad esempio il nome del brand o del prodotto, il target di riferimento e gli obiettivi del post. Utilizza frasi di lancio o call-to-action per incoraggiare l’engagement dei seguaci. Ad esempio, utilizzandone uno come “Scrivi un post per Instagram per promuovere il nostro nuovo prodotto X rivolto ai giovani adulti, con l’obiettivo di aumentare le vendite del 20% entro la fine del mese e utilizzando l’hashtag #newproductXYZ” si può ottenere un post unico e mirato alle esigenze specifiche del brand.

Come utilizzare i prompt per generare risposte ai commenti sui social

Per generare risposte ai commenti sui social media, devi fornire un contesto preciso e una direzione chiara. Utilizza un prompt che includa il commento originale e la domanda o la richiesta del commentatore. In questo modo, ChatGPT può generare una risposta pertinente e personalizzata. Inoltre, utilizza parole chiave o frasi chiave specifiche nelle istruzioni per guidare chat GPT verso una risposta più pertinente.

Come utilizzare i prompt in ChatGPT per generare descrizioni di progetto

Per generare descrizioni di progetto uniche e dettagliate, nelle istruzioni devi comunicare un contesto preciso e specifico del progetto. Fornisci informazioni dettagliate sugli obiettivi del progetto, sui limiti e sulle risorse disponibili. Inoltre, fornisci esempi di descrizioni di progetti simili o di successo per aiutare il bot a comprendere meglio il contesto e a generare descrizioni più pertinenti.

Come utilizzare i prompt per generare piani d’azione per i progetti

Per generare piani d’azione per i tuoi progetti devi fornirgli una descrizione dettagliata del progetto e delle sue finalità. Inoltre, puoi utilizzarli per specificare i requisiti del progetto, come ad esempio i tempi di consegna e il budget. Puoi anche utilizzarli per chiedere di generare un elenco di azioni da intraprendere per raggiungere gli obiettivi del progetto e di generare una timeline per la realizzazione delle azioni. Inoltre, puoi utilizzare un prompt per richiedere di generare un piano di gestione del rischio per il progetto.

Come utilizzare i prompt per generare testi ottimizzati per la SEO

Se vuoi generare testi ottimizzati per la SEO, devi utilizzare prompt che forniscano informazioni specifiche sull’argomento e sull’audience per cui vuoi generare il testo. Utilizza anche parole chiave specifiche e fornisci esempi di testi simili per aiutare Chat GPT a capire meglio le tue aspettative. Inoltre, puoi utilizzarli per generare titoli accattivanti e descrizioni meta per la SEO, nonché per generare contenuti di qualità che rispondano alle esigenze dell’audience.

Come utilizzare i prompt per generare titoli SEO accattivanti

Per generare titoli accattivanti devi fornirgli un contesto preciso. Inoltre, utilizza parole chiave specifiche e descrizioni meta pertinenti per il prodotto o servizio in questione. Un esempio di prompt potrebbe essere “Genera un titolo accattivante per un articolo sulle ultime tendenze nel marketing digitale, utilizzando le parole chiave ‘marketing digitale’ e ‘tendenze’.” In questo modo, ChatGPT sarà in grado di generare un titolo accattivante che include le parole chiave specificate e mira a catturare l’attenzione del lettore..

Come utilizzare i prompt per generare meta description accattivanti

Per generare meta decription accattivanti devi fornire a chatGPT  un contesto preciso riguardo l’argomento della pagina web per la quale vuoi generare la meta descrizione meta. Inoltre, devi fornire delle parole chiave specifiche che devono essere incluse nella meta descrizione. Utilizzando queste informazioni, ChatGPT sarà in grado di generare una meta descrizione accattivante e ottimizzata per i motori di ricerca. Inoltre, puoi aggiungere al prompt ulteriori istruzioni per limitare la lunghezza della meta descrizione  e per specificare lo stile o il tono della descrizione.

Come utilizzare i prompt per generare elenchi di parole chiave

Per generare un elenco di parole chiave, parole chiave correlate ed entità correlate ti basta fornire l’argomento di tuo interesse. Ad esempio, se vuoi generare parole chiave per un sito di vendita di scarpe, puoi usarne uno tipo “Genera parole chiave per un sito di vendita di scarpe” , così ChatGPT capirà di cosa si tratta e ti darà parole chiave come “Scarpe da ginnastica”, “Stivali”, “Scarpe da donna”, “Scarpe da uomo” e via dicendo. Puoi anche fornirgli esempi di parole chiave già esistenti per aiutarlo a capire meglio il contesto e generare risultati più precisi. E poi, per verificare la competitività delle parole chiave generate, puoi usare strumenti di ricerca di parole chiave come il keyword planner di Google.