ottimizzazione pagina seoOttimizzare una pagina web, che si tratti di un articolo o di una pagina di approfondimento relativa ad un servizio o un prodotto in vendita, è importantissimo. I link , certamente, sono necessari in settori molto competitivi o per posizionare chiavi complesse o molto generiche ma l’otttimizzazione on page è il primo step fondamentale per riuscire nell’impresa.

Cosa vuol dire ottimizzare una pagina web in ottica SEO? Per posizionare una pagina è decisivo studiare attentamente le keyword di riferimento, ossia le parole chiave che gli utenti potenzialmente interessati al prodotto o servizio in questione potrebbero digitare sul motore di ricerca.

Il primo step, dunque, prevede un’accurata analisi delle chiavi. Non bisogna però commettere l’errore di focalizzarsi su un’unica parola chiave, ma è molto utile individuare sinonimi e chiavi correlate che potranno essere utilizzate opportunamente all’interno della pagina, così da evitare il keyword stuffing, ovvero la presenza della stessa chiave ripetuta molte volte nel contenuto testuale.

Una volta individuate le parole chiave da utilizzare si può verificare il loro volume di ricerca e competitività così da stilare una classifica in base alla loro frequenza di ricerca e livello di concorrenza. Idealmente, le chiavi più ricercate dovrebbero essere posizionate in punti strategici, quali l’URL e il meta title. Chiavi di importanza secondaria potrebbero invece essere dislocate all’interno del testo, in modo da introdurre delle variazioni.

META TITLE SEO

Il titolo SEO è uno dei parametri più importanti dell’ottimizzazione on site. È sempre presente, in ogni pagina, ed è utile ottimizzarlo facendo ricorso alla parola chiave principale con cui intendiamo posizionare il contenuto. Non può essere lungo più di 60-65 caratteri ed è bene evitare il troncamento.

È bene sapere che il titolo SEO potrà essere diverso dal titolo effettivamente presente nella pagina e che potrà essere tra l’altro evidenziato con il tag H1.

META DESCRIPTION

La descrizione SEO, visibile nello snippet della pagina di ricerca, non è importante ai fini SEO ma può essere certamente utile per aumentare il CTR della pagina, ovvero il tasso di clic sul risultato di ricerca a discapito degli altri competitor. Inserire una descrizione della pagina coerente e che rispetti le aspettative dell’utente è un’ottima strategia per risultare vincenti.

RICH SNIPPET

Sempre in ottica di aumento del CTR è possibile puntare sui rich snippet, ovvero su snippet arricchiti da informazioni utili. Un prodotto in vendita su un sito e-commerce, per esempio, potrebbe mostrare il prezzo, la disponibilità dell’oggetto, le recensioni di altri utenti, mentre una ricetta potrebbe mostrare la foto del piatto, il tempo di preparazione e le review.

URL

Anche l’url va ottimizzata, in base alle keyword precedentemente individuate. È importante però non esagerare: l’indirizzo della pagina, infatti non dovrà essere eccessivamente lungo.

PARAGRAFI E HEADING

Per aumentare la leggibilità è opportuno dividere il testo in paragrafi e utilizzare gli heading in ordine di importanza, partendo cioè da H1, utilizzabile per il titolo, proseguendo poi con H2, utilizzabile per i sottotitoli di paragrafo e così via.

OTTIMIZZAZIONE DELLE IMMAGINI

Le immagini potranno essere ottimizzate in ottica SEO prestando attenzione al nome del file, che dovrà essere coerente, e al testo alternativo (Alt Text).