seo prima pagina googleSe si è alla ricerca di un modo per dare visibilità al proprio blog o per portare un aumento di traffico, una tra le cose che vanno prese in considerazione è, senza dubbio, il guest posting. A dire il vero, i vantaggi di questa pratica di link building non finiscono di certo qui, perché con essa si vanno anche a creare delle relazioni, più o meno durature, anche con altri blogger, che potrebbero portare una maggiore visibilità al progetto in essere.

Questa pratica si chiama Marketing Outreach e consiste proprio nello stabilire dei contatti, delle partnership con altri blog e blogger che si rivolgono a un medesimo pubblico e che, quindi, operano nello stesso settore. Proprio queste sono le relazioni che permettono, attraverso delle azioni di guest posting, di ottenere i risultati migliori e i vantaggi più importanti.

Alla base di tutto, però, deve essere fatta una scelta di qualità: non ci si deve, infatti, affidare al primo blog che capita, ma si deve scegliere quello più autorevole e affine, proprio per ottimizzare il tutto e, soprattutto, per raggiungere i risultati che ci si prefigge.

Guest posting efficace: le regole da seguire

Il primo consiglio che si può dare in questo caso è quello di andare a stilare una lista di blogger e blog che operano con profitto nel settore di proprio interesse.

Naturalmente, se ne devono analizzare i numeri, altrimenti potrebbe essere tempo perso e si andrebbero a sprecare dei contenuti originali che, altrimenti, potrebbero essere pubblicati altrove.

Dopo aver individuato qualche blog interessante, si deve iniziare a costruire una relazione attiva con i blogger che li gestiscono. Come? Di sicuro interagendo con i contenuti che presentano. Solo in questo modo e solo dimostrando vivo interesse si potrà, in un secondo momento, andare a chiedere loro di ospitare un guest post. In poche parole, i blogger più interessati vanno letteralmente corteggiati!

A questo punto, quindi, è importante sapere come scrivere un perfetto articolo in ottica SEO. Innanzitutto, si devono rispettare le linee guida del blog che ospiterà il contenuto. Questo deve essere di qualità, ben scritto, originale e, soprattutto, interessante anche per il pubblico del guest blog, dato che sarà proprio questo a fare la differenza.

Ci si deve sempre ricordare di inserire un link al proprio blog, naturalmente dofollow, e una bella call to action in fondo al post, così da ottenere il massimo possibile dallo stesso.